Pioggia che volteggia

Gocce di Pioggia

Goccia goccia goccia.

Gocciagoccia goccia goccia gocciagocciagoccia.

Goccia.

Gocciagoccia.

Frammenti umidi di cielo precipitano sul mio lucernario ed io, con una tisana alla menta ormai fredda tra le mani, ho spento la musica per ascoltare le gocce che cadono sul vetro.

Le ho sempre trovate incredibilmente dolci, piacevoli da ascoltare, come una serenata notturna sussurrata nelle tue orecchie dall’amante che canta il suo amore per te in un sospiro. O una ninna nanna intonata piano da una madre, dove ogni parola è puro affetto e ha sapore di bacio.

Melodia liquida, linfa scrosciante, pioggia che volteggia.

Appoggio la tazza, riempio i polmoni d’aria, chiudo gli occhi e mi lascio cullare dall’armonia della pioggia che balla un lento con la finestra.